Odiare non è uno sport – percorso didattico

Il percorso didattico per studenti delle scuole secondarie dedicato al riconoscimento e al contrasto dell’hate speech

Current Status
Not Enrolled
Price
Gratuito
Get Started
PERCORSO DIDATTICO

Le comunicazioni virtuali sono troppo spesso caratterizzate da contenuti e toni carichi d’odio, anche quando si parla di sport, che è invece il luogo dell’inclusione, del fair play, dello spirito di gruppo.

Per contrastare questo fenomeno, il progetto Odiare non è uno sport ha creato un percorso didattico dedicato.

Verranno proposte ai ragazzi attività interattive e stimolanti, spunti di riflessione, immagini e video in grado di coinvolgerli attivamente, con lo scopo di prevenire, riconoscere e contrastare il linguaggio d’odio online.

Si alterneranno momenti di approfondimento teorico e laboratori esperienziali, lavori di gruppo e discussioni guidate, momenti di riflessione personale e attività cooperative, che permetteranno di:

  • acquisire maggiore conoscenza del fenomeno, in tutte le sue sfumature
  • migliorare la capacità di riconoscimento e contrasto al linguaggio d’odio
  • sviluppare capacità critica nel selezionare e valutare le informazioni e i commenti on line
  • allenare l’empatia e le capacità comunicative davanti allo schermo
  • promuovere azioni positive per contrastare l’hate speech

A chi è rivolto

Il percorso è rivolto alle ragazze e i ragazzi della Scuola secondaria di primo e secondo grado e ai loro docenti.


Come iscriversi
  1. Clicca sul pulsante Iscriviti
  2. Ti troverai nel carrello, quindi Procedi con l’acquisto (il corso è gratuito)
  3. Compila i campi richiesti ed procedi fino al termine dell’acquisto
  4. Al termine dell’iscrizione troverai il corso nella pagina Dashboard (nel menu in alto) oppure su Corsi, raggiungibile cliccando sul nome del tuo account (in alto a destra)

Programma formativo

Il percorso prevede tre incontri da due ore per classe.

  1. Il primo incontro sarà dedicato alla conoscenza reciproca e all’introduzione del fenomeno dell’hate speech (piramide dell’odio, stereotipi, pregiudizi e discriminazioni) con un riferimento specifico al linguaggio d’odio nello sport.
  2. Il secondo coinvolgerà i ragazzi nel riconoscimento dell’hate speech, attraverso l’analisi di casi pratici estrapolati dai social e dalle chat maggiormente usate dai ragazzi.
  3. Durante il terzo incontro verrà invece proposta un’attività di sperimentazione di modalità comunicative di contrasto ai messaggi d’odio.
  4. Al termine delle attività è prevista la somministrazione di un questionario per la valutazione delle competenze acquisite.


DOMANDE E RISPOSTE

Dopo aver provveduto alla registrazione, troverai una scheda con tutti i materiali previsti dal corso distinti per livello scolastico.

Per ognuno dei 3 moduli troverai:

  • una descrizione dell’Uda con tempi, attività e materiali didattici da utilizzare
  • le slide con le definizioni e le immagini utili all’attività
  • gli allegati da stampare e fotocopiare, necessari per le attività in classe

Necessariamente in presenza, per garantire la massima partecipazione dei ragazzi

Certo! In piattaforma troverai molto materiale extra che potrebbe esserti utile

Il consiglio è quello di fare riferimento alla proposta di attività per il primo modulo e selezionare quello che ritieni più utile tra i materiali previsti per il secondo e terzo modulo.

Certo, al termine delle attività è prevista la compilazione di un questionario di valutazione.

Certamente, l’attività proposta è a tutti gli effetti coerente con il programma di educazione civica

include
  • 3 moduli didattici per Medie e Superiori
  • Slides e materiale formativo
  • Quiz interattivo per simulare il contrasto all'odio
  • Attività da svolgere in classe
  • Video e approfondimenti