Al via la sesta edizione del master ICT4 Development and Social Good

È ufficialmente iniziata questa settimana la sesta edizione del master “ICT for Development and Social Good”, organizzato da ImpactSkills insieme all’Università degli Studi di Torino.

Sedici gli studenti partecipanti, che arrivano da quattro continenti: Africa, Europa, Asia e America Latina. Dal Brasile al Congo, dalla Somalia alla Spagna, dalla Norvegia alla Giordania, all’Italia.

Sono differenti i background dei diversi partecipanti e diversi i percorsi che li hanno portati a iscriversi al Master. C’è chi vanta una lunga esperienza nel settore dell’infromation technology e chi è totalmente privo di background tecnologici. C’è chi si sposrca le mani con la raccolta, il monitoraggio e la valutazione dei dati e chi ha svolto tirocini presso amministrazioni pubbliche.

Deminatore comune l’interesse per quelle tecnologie in grado di generare impatto sociale. In quest’ottica, il programma di ICT for Development and Social Good viene visto come punto di convergenza ideale tra background tecnologici e impegno nel sociale e nella cooperazione internazionale.

Insomma, le premesse per un percorso condiviso proficuo ci sono tutte, come emerge dagli auspici condivisi dai partecipanti in occasione del primo incontro di benvenuto. Due in particolare emergono dalle presentazioni condivise su Padlet:

“Cerchiamo di trarre il massimo da questo viaggio insieme” e “Felice di condividere questa esperienza con tutti voi”.

Related Articles