No Code 4 Good | Free webinar

Il webinar gratuito si svolgerà il:

Martedì 8 febbraio — 18:30-19:30
In diretta online sulla piattaforma Zoom

Di cosa parliamo?
Come sviluppare prodotti e servizi digitali per gli enti sociali senza essere programmatori

A chi è rivolto?
No code developer o aspiranti tali, operatori del sociale e della cooperazione internazionale, studenti di queste materie, persone interessate al ruolo delle tecnologie digitali nel lavoro sociale.

Cosa mi serve per partecipare?
Basta un pc (o mac, tablet, smartphone) e una connessione Internet, sono consigliati microfono e webcam funzionanti per interagire con i relatori e gli altri partecipanti.


The future of coding is no coding at all

Chris Wanstrath, ex CEO GitHub

Secondo Forrester, una delle principali società di ricerche di mercato a livello mondiale, il movimento no-code varrà 21,2 miliardi di dollari entro il 2022 (nel 2017 era di 3,8 miliardi di dollari). L’approccio no code infatti permette di creare software e tools digitali senza utilizzare linguaggi di programmazione ma solo tramite interfaccia visuale.

Si tratta di “combinare” porzioni di codice già scritto, sapendo comporre insieme e utilizzare al meglio le decine di piattaforme che oggi offrono ottimi servizi a costi contenuti. Sono infatti infini ormai i prodotti che permettono di lavorare in questo modo: Airtable, Zapier, Stripe, Notion, Landbot, Shopify, Wix, Webflow, Substack, Typeform, WordPress solo per nominarne alcuni.

In questa lezione aperta scopriremo i principi del No Code come metodo di lavoro e stile di approccio alla digitalizzazione, con particolare attenzione alle esigenze degli enti sociali.

Anche il settore non profit, infatti, in seguito alla recente pandemia di Covid-19, ha aumentato rapidamente i processi di digitalizzazione degli enti. Associazioni sociali, cooperative e ong sempre più necessitano di ideare, creare e gestire strumenti digitali di varia natura per la realizzazione dei loro progetti o per la gestione stessa degli enti (siti web, e-commerce, e-learning, database e gestionali, app, webdoc, mappature, ecc).

In occasione del webinar sarà presentato anche il percorso formativo No Code for Good, percorso intensivo per diventare sviluppatori di prodotti e servizi digitali per gli enti sociali senza utilizzare linguaggi di programmazione.

Interverranno

Cristina Toscano
Project leader Innovazione per lo sviluppo, programma promosso da Fondazione Cariplo e Fondazione Compagnia di San Paolo Sostenere la digitalizzazione degli enti non profit”

Edoardo Vigo
Esperto No Code Il No Code come approccio al digitale: esempi e progetti”

Fabio Fraticelli
Direttore operativo TechSoup – Italia “I bisogni digitali del non profit”

Andrea Bertolazzi
Presidente Gnucoop: “Il percorso No Code 4 Good”

Silvia Pochettino
Founder ImpactSkills“Il percorso No Code 4 Good”

Leggi anche